Landscape in_Progress | Canziani Stefano
23321
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-23321,ajax_fade,page_not_loaded,,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-3.7,side_area_uncovered,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Canziani Stefano

Title of the work

L’impero colpisce ancora
MoCA Expansion
Stroboskopje
LHSB – Lunar Hydrometeorological Service Building
SK-SK

 

Short description of the work

L’operazione SK2014 si sta attrezzando per far scomparire testimonianze importanti del modernismo di Skopje. Ma c’è ancora qualche speranza di salvezza nella lotta tra il “bene” e il “lato oscuro”.
Si vuole creare idealmente un dialogo tra il progetto contemporaneo e gli edifici del moderno a Skopje. Una convivenza possibile che porti un valore aggiunto al patrimonio esistente e non il contrario.
L’intento del disegno è fornire uno spunto per cercare di far notare come una seconda vita sia possibile per determinati edifici che caratterizzano Skopje, senza doverne cancellare il carattere originale, basta vederli da un altro punto di vista.
La luna è davvero l’unica speranza per salvaguardare il brutalismo macedone?
Invertire il punto di vista può permetterci di vedere tutto in un’ottica differente.

 

Key words

Resistenza – Utopia – Brutalismo – Megastruttura – Borko Lazeski – Luna – Upsidedown – Second life

 

Section

Drawing
Category

#Skopje, Beton Brut, Brutalist Heritage, Drawing, Fragment, Graft, Magastructure, Selected, SK2014, Transition, Utopia